“Dietro i miei occhi”, Andrea Improta

7 luglio 2016 da admin

 

 

ANDREA IMPROTA

Andrea Improta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Anima folle un po’ scassata,
armato di occhi persi ma sinceri,
combatto il disincanto. Vivo”.

 

 

 

Puoi trovarmi lì, dietro i miei occhi.
Lì, che non esco ancora dalla mia auto perché la radio passa una musica che non so spegnere.
E voglio fumarmi l’ultima sigaretta,
voglio sentire quelle note dentro di me,
voglio che niente vada perso.
Neanche quell’attimo.
Dietro quegli occhi puoi trovarci anche lo sguardo di un balordo sincero che ha donato le ali a chi non voleva volare.
Lo stesso balordo che è caduto perché voleva imparare a volare, là, altrove.
Dove le stelle non sono distratte e indifferenti.
Dove la musica della mia radio non si ferma mai.
Dietro ai miei occhi c’è l’istante che non mi stanco mai di amare, che non mi stanco mai di vivere.
Perciò ora entraci dentro, baciami, prendimi, abbracciami.
E dimmi quante volte ancora dovrò perdermi e perderti, prima d

Lascia un commento