“La notte” Marco Sabatini

2 gennaio 2016 da admin

 

 

Plisson

Plisson

La notte

La notte
mi spogliavo
di ogni difesa,
di ogni cosa
e correvo
al nostro campo.
Mi immergevo
nel profumo dei fiori,
coperto di brividi
e memoria,
e ascoltavo
i canti delle cicale,
che gridavano
ossessivamente
il tuo nome
insieme a me.

Lascia un commento