Sintobiografia e sintoscritti di Clorinda D’Amelio

 

Sono nata a Montemiletto, un bellissimo paese tra le colline della verde Irpinia. La famiglia e gli amici hanno sempre rappresentato un punto fermo nella mia vita, ma è l’amore che mi ha portato a fare delle scelte importanti.
E , infatti, “Va’ dove ti porta il cuore” è stato il mio motto quando ho deciso, per amore, di trasferirmi a Modena, dove ora vivo.  Considero una grande ricchezza questa duplicità di affetti che caratterizza la mia vita; da una parte le mie radici ben salde e dall’altra tutto quello che ho costruito giorno per giorno. In mezzo, ovviamente, ci sono gli amici , quelli di sempre, quelli persi di vista per un po’ e poi ritrovati e quelli incontrati negli anni ; tutti ugualmente importanti. Amo molto leggere e ogni tanto provo, senza alcuna velleità, a trasferire su di un foglio le emozioni e le sensazioni che accompagnano le mie giornate.

 

 

 

 

 

 

” Seduta sul mio terrazzo assaporo il caffè e
mi lascio accarezzare dai raggi del sole, appena tiepidi ,
ma già in grado di scaldare la mente e di proiettarla
verso cose belle.

Mi godo questo momento tutto mio e
gli occhi sono pieni di luce, di colori e
di natura che si risveglia… ” 

 

 

 

 

 

 

Ora il silenzio

Dal web

Dal web

 

 

Ho il cuore gonfio
stanotte,
ma non c’è lacrima
che bagna il mio viso.
Vorrei tornare indietro
e ritrovare la leggerezza
e la gioia dell’incontro.
E riscrivere il tutto
come avrebbe dovuto essere.
Ti ho teso la mano,
ma l’hai lasciata cadere
senza capire, senza domandare.
Dopo tante parole,
ora solo il silenzio .
Ed io sono di nuovo
a chiedermi perché…

 

 

 

 

 

 

 

Dammi la mano

… nascondere gli oggetti
nei posti più impensati,
quando mi fai arrabbiare…
e poi non riuscire a trovarli
quando li cerco.
E poi ridere insieme quando
saltano fuori , perché erano sempre stati lì , davanti ai miei
occhi ed io non li vedevo…
ma se un giorno, dovesse capitare che arrivassi a nascondere anche me…
e poi mi dimenticassi di dove
mi sono nascosta…
tu, bimbo mio, dammi la mano
e aiutami a cercarmi…